Le migliori
strategie
alla roulette
Home Roulette Le migliori strategie per la roulette

Le migliori strategie da roulette per divertirsi e mantenere alte le probabilità di vincita

Se hai cercato la migliore strategia per roulette su internet, molto probabilmente ti sarai imbattuto in molti siti che dichiarano che le loro strategie sono metodi infallibili per far soldi online. In realtà, queste strategie non funzionano. Se continui a usarle sul lungo periodo, quasi sicuramente perderai tutti i tuoi fondi.

Definisco queste strategie per roulette delle "strategie-truffa" o "strategie-scam". Infatti, ho dedicato loro un intero articolo. Leggilo subito per sapere a quali strategie mi riferisco e scoprire perché non funzionano. Tutte le informazioni presenti in quell’articolo sono supportate da simulazioni.

Le strategie illustrate nell’articolo che stai leggendo sono diverse. Non sto dicendo che ti aiuteranno a trasformare la roulette in un bancomat: questo non è possibile, perché il casinò gode sempre di un vantaggio statistico su di te quando giochi alla roulette. Statisticamente, perdi del denaro con ogni puntata che piazzi: ecco perché qualsiasi tentativo sistematico di vincere alla roulette è vano, fatta eccezione per alcuni dei casi descritti nel mio articolo su come sconfiggere la roulette.

Tuttavia, questo non significa che non puoi fare del tuo meglio per giocare alla roulette in maniera efficace e avere una reale opportunità di vincere dei soldi e divertirti allo stesso tempo. Continua a leggere questo articolo e scopri le strategie che, secondo me, sono le migliori.

Continua a leggere e scopri le risposte alle seguenti domande:

  • Perché una alta volatilità può aiutarti a vincere di più?
  • Qual è la strategia migliore per i giocatori che vogliono divertirsi?
  • Qual è la strategia migliore per i giocatori che vogliono vincere somme importanti?
  • Infine, è possibile divertirsi e vincere in grande allo stesso tempo?

Di seguito gli argomenti che verranno trattati:

  1. Perché la volatilità nella roulette è importante
  2. Introduzione alle mie strategie per roulette (con link per saperne di più)
  3. Conclusioni e consigli

Perché la volatilità nella roulette è importante

Prima di parlare delle strategie in sé, vorrei mettere in risalto una cosa. Se hai letto qualche altro articolo su questo sito, saprai già quanto sia importante per me la volatilità (nota anche come varianza). Il gioco della roulette è abbastanza semplice e ci permette di dimostrare facilmente perché la volatilità conta.

Comincerò spiegando cos’è la volatilità (o varianza). Il termine si riferisce a quanto spesso si tende a vincere in un gioco di fortuna e a quanto ammontano le vincite individuali. Trovi maggiori informazioni su questo concetto nel mio articolo su RTP e varianza, ma a grandi linee funziona così:

  • Alta volatilità: non si vince molto spesso ma, in compenso, le singole vincite saranno di importo maggiore.
  • Bassa volatilità significa il contrario: si vince abbastanza spesso, ma le singole vincite avranno un importo generalmente contenuto.
  • Media volatilità: una via di mezzo fra le precedenti.

La puntata più volatile che è possibile piazzare alla roulette è quella su un solo numero (straight up). Ha un payout ratio pari a 36 volte la puntata e, statisticamente, si vince solo una volta ogni 37 spin (su una roulette a singolo zero). In realtà, non è poi così volatile. Le slot, ad esempio, possono essere molto più volatili di così. Tuttavia, relativamente alla roulette, in questo caso si può parlare di alta volatilità, o almeno la volatilità più alta che puoi ottenere per un solo spin.

Quanto alla bassa volatilità, le puntate standard meno volatili sono quelle del tipo "even chance" (rosso/nero, pari/dispari, alto/basso), che determinano vincite pari a 2 volte la puntata originaria e hanno una probabilità di vincita pari a 18:37. Tecnicamente, è possibile avere una bassa volatilità coprendo di fiche buona parte del tavolo della roulette, ma per il momento concentriamoci su questo tipo di puntata come esempio di bassa volatilità.

Confronto fra puntate ad alta e bassa volatilità nella roulette

Come forse già sai, l’RTP atteso della roulette è lo stesso qualunque sia il tipo di puntata. L’RTP della roulette americana è del 94,74%, mentre l’RTP della roulette europea è pari al 97,3%. Ciò significa che, statisticamente, ricevi indietro la stessa percentuale di denaro, indipendentemente dal tipo di puntata che piazzi.

In realtà, le puntate non sono tutte uguali. Nella roulette americana c’è una puntata, chiamata "top line", che ha un RTP pari ad appena il 92,1%. Ma al momento mettiamola da parte, per semplificare un po’ le cose; in ogni caso, meglio non investire neanche una fiche su questo tipo di puntata. Se vuoi conoscere meglio i vari tipi di puntata, leggi il mio articolo dedicato a regole, probabilità, puntate e payout della roulette.

Ma tutto questo non significa che devi puntare senza pensarci, perché la volatilità è davvero un fattore importante. Lasciami spiegare.

Devi tenere a mente che l’RTP della roulette è sempre inferiore a 100%, il che significa che, statisticamente, sei sempre in perdita. Se piazzi delle puntate con volatilità bassa, i tuoi risultati resteranno vicini all’esito atteso, cosa negativa per te. Ma quando piazzi delle puntate a volatilità alta, hai maggiori probabilità di allontanarti dai risultati negativi attesi e, addirittura, di vincere un po’ di soldi, anche se, statisticamente, sei destinato a perdere.

Può sembrare un concetto un po’ difficile da afferrare, ma spero che i grafici qui sotto ti aiuteranno a capire che l’alta volatilità è generalmente preferibile dal punto di vista del giocatore.

A chart with simulations of low volatility roulette bets
Grafico con simulazioni relative alle puntate a bassa volatilità alla roulette (5 giocatori, 250 spin a testa, puntate da 1$ su rosso/nero)

Come vedi, tutti e cinque i giocatori che hanno piazzato puntate a bassa volatilità non si sono allontanati dal bankroll iniziale e dal ritorno negativo atteso. Solo uno ha vinto dei soldi, mentre gli altri quattro hanno terminato con un bankroll compreso fra l’80% e il 90% del loro bankroll iniziale.

A chart with simulations of high volatility roulette bets
Grafico con simulazioni relative alle puntate ad alta volatilità alla roulette (5 giocatori, 250 spin a testa, puntate da 1$ su un solo numero)

Quanto ai giocatori che hanno piazzato puntate ad alta volatilità, i risultati sono stati molto più interessanti. Uno di loro ha perso tutto dopo 136 spin e un altro è arrivato molto vicino alla bancarotta, ma un altro ha chiuso in sostanziale pareggio e due sono riusciti a vincere delle belle somme. Questo dimostra che, per avere una chance di vincere molto, dovrai alquanto incrementare la volatilità.

Spero che questi grafici, insieme a quanto scritto sopra, bastino a spiegare perché le migliori strategie in termini di valore atteso consistono generalmente nel piazzare puntate a volatilità più alta.

Ora arriviamo alle strategie in sé.

Introduzione alle mie strategie per roulette

Esistono tanti modi di giocare alla roulette, ognuno coi propri vantaggi e svantaggi. Diamo uno sguardo a questi due esempi:

  • Puoi recarti presso un tavolo da roulette con 100$ e puntare ripetutamente 1$ sul nero. Puoi trascorrere delle ore giocando in questo modo, ma certamente non vincerai alcuna somma sostanziale di denaro e, molto probabilmente, finirai col perdere almeno una parte del tuo bankroll. Inoltre, dato l’importo esiguo delle puntate, probabilmente il gioco non si rivelerà molto eccitante per te.
  • In alternativa, puoi prendere tutti i 100$ e puntarli su un solo numero. Hai la possibilità di vincere 3600$, ma molto probabilmente perderai tutto in una sola puntata. Questa strategia è molto eccitante ed ha un ritorno atteso molto alto, ma è molto volatile e il tuo tempo di gioco sarà molto breve.

Capisci dove voglio arrivare? Ogni giocatore ha le sue preferenze. Alcuni vogliono vincere tanti soldi, altri vogliono una giocata emozionante, altri ancora vogliono semplicemente trascorrere un po’ di tempo a giocare alla roulette. Ecco perché le mie strategie si basano sul trovare un equilibrio tra questi fattori:

  • Valore atteso (RTP/ritorno al giocatore della strategia)
  • Possibilità di conseguire una vincita importante
  • Ebbrezza di gioco
  • Tempo di gioco

Lascia che ti presenti alcune delle migliori strategie da roulette che ho elaborato o trovato. Scegli quella che preferisci in base alle tue preferenze personali.

Ma tieni a mente che queste strategie non fanno miracoli. Non ti aiuteranno sempre a vincere. Sono progettate per farti divertire giocando alla roulette e massimizzando le suddette priorità. Voglio che questo sia ben chiaro, prima che passiamo a parlare delle strategie in sé.

Nota: entrerò anche nei dettagli statistici di ciascuna strategia, anche se capisco che ad alcuni lettori non interessi molto l’argomento. Ecco perché fornirò solo le informazioni di base di queste strategie, oltre ai link relativi ai singoli articoli con altri dettagli e simulazioni. Ciò ti consentirà di apprendere le basi e trascurare il resto; tuttavia, se ti scoprirai interessato all’argomento, molto probabilmente vorrai scoprirne anche i dettagli.

Queste sono le strategie di cui parlerò:

  1. Strategia della Puntata Costante
  2. Strategia della Proporzione Costante
  3. Strategia All-in
  4. Strategia Martingala Inversa
  5. Strategia della Puntata Progressiva

Elementi base della strategia della Puntata Costante

La strategia per roulette della Puntata Costante non è particolarmente avanzata. È la "strategia" che gran parte dei giocatori utilizza, spesso senza neanche saperlo. Come suggerisce il nome, questa strategia consiste nel piazzare ripetutamente la stessa puntata. Consiste anche nel puntare ripetutamente lo stesso importo. Ecco perché si chiama così...

Ho deciso di parlare di questa strategia come del modo "standard" di giocare alla roulette, soprattutto per avere qualcosa con cui confrontare le altre strategie. In effetti non è una cattiva strategia; tutto dipende dal tipo di puntate che piazzi, dal loro importo, da quanto tempo vuoi giocare e/o da quanto vorresti vincere.

ESEMPIO

Un giocatore entra in un casinò con 100$ in tasca e si siede a un tavolo da roulette. Comincia a puntare 10$, ovvero la puntata minima, sul nero a ogni singolo round. Vorrebbe divertirsi alla roulette per un’ora o giù di lì, oppure raddoppiare il proprio bankroll e finire di giocare con un potenziale profitto. Questo è un perfetto esempio della strategia della Puntata Costante.

A seconda delle tue preferenze personali, la strategia per roulette della Puntata Costante potrebbe essere l’opzione ideale per te. Tutto dipende da cosa vuoi ottenere:

  • Vuoi trascorrere un’ora a giocare alla roulette e avere una ragionevole possibilità di concludere con più soldi rispetto a quando hai iniziato? La strategia della Puntata Costante potrebbe essere l’ideale per te.
  • Desideri raddoppiare il tuo bankroll? Anche quest’obiettivo può essere conseguito usando la strategia della Puntata Costante.
  • Vuoi vincere in grande? Potresti in qualche modo arrivarci tramite questa strategia, ma ci sono opzioni migliori.

Questi sono soltanto le informazioni di base. Sarò più dettagliato nell’articolo dedicato alla strategia della Puntata Costante. Puoi cliccare sul link e leggere attentamente l’articolo, ma ti consiglio di leggere prima le informazioni di base delle altre strategie, così da avere un quadro completo prima di entrare nello specifico. Più avanti troverai anche i link relativi alle altre strategie.

Elementi di base della strategia della Proporzione Costante

La strategia della Proporzione Costante è molto simile alla strategia della Puntata Costante di cui sopra ma, invece di piazzare le stesse puntate con gli stessi importi, la grandezza della scommessa rimane uguale a una determinata percentuale del bankroll.

ESEMPIO

Facciamo un esempio. Poniamo il caso che un giocatore abbia un bankroll di 100$ e voglia puntare il 10% su un determinato colore in ogni round di gioco. Durante il primo round, piazza una puntata di 10$ (il 10% di 100$) e vince. Il suo nuovo bankroll è 110$, quindi nel round successivo punta 11$ (il 10% di 110$). Continua in questo modo fino a quando arriva a una somma soddisfacente, perde tutto oppure, semplicemente, decide di smettere di giocare.

Come ho già accennato, questa strategia è molto simile a quella della Puntata Costante, ma con un’aggiunta. Se continui a vincere, il valore delle puntate aumenterà, il che rende più facile vincere delle grosse somme. D’altra parte, se continui a perdere, il valore delle puntate diminuisce, ovvero perderai a un ritmo più lento. Questo meccanismo auto-regolatore rende la strategia della Proporzione Costante un po’ più interessante di quella della Puntata Costante, almeno secondo me.

Trovi ulteriori informazioni sulla strategia della Proporzione Costante, compreso un certo numero di simulazioni che ne dimostrano l’uso reale, nell’articolo dedicato alla strategia della Proporzione Costante.

Elementi di base della strategia All-in

Come puoi evincere dal nome di questa strategia per roulette, si tratta semplicemente di fare all-in. È una strategia estremamente volatile, quindi c’è un’elevata probabilità di perdere tutto il proprio bankroll in un solo round di gioco. Nonostante questo, la strategia all-in detiene il ritorno atteso maggiore rispetto a tutte le strategie nominate in questo articolo e, probabilmente, il ritorno maggiore che ci si possa aspettare con qualsiasi bankroll giocando alla roulette.

Come funziona questa strategia? In pratica, bisogna puntare tutto il bankroll in un solo round, almeno una volta, o più volte se si vuole. Le singole puntate dovrebbero dipendere dall’ammontare del bankroll iniziale e dalla somma finale desiderata. Ecco alcuni esempi:

  1. Se inizi con 100$ e vuoi concludere con almeno 1000$, dovresti piazzare i tuoi 100$ su una terzina. Se vinci, ti ritroverai con 1200$ e potrai felicemente smettere di giocare.
  2. Se inizi con 100$ e vuoi concludere con almeno 3000$, devi fare una sola puntata da 100$ su un solo numero. Se vincerai, alla fine ti ritroverai con 3600$ e il tuo obiettivo sarà realizzato.
  3. Se inizi con 100$ e vuoi terminare con almeno 10.000$, una sola puntata non ti basterà. Quello che potresti fare è cominciare con la puntata di cui all’esempio #2 ma, successivamente, piazzare un’altra puntata da 3600$ su una colonna o una dozzina, a seguito di un eventuale esito positivo della prima puntata. Se vinci con entrambe le puntate, alla fine ti ritroverai con 10.800$ e potrai felicemente smettere di giocare.

Questa strategia, però, presenta anche un importante lato negativo, oltre alla sua volatilità estremamente alta. Il tempo di gioco derivante da questa strategia è praticamente inesistente. Quasi sicuramente potrai giocarti un solo spin, un paio in più se sei fortunato (e se la vincita che desideri è molto ambiziosa); ecco perché questa strategia non è adatta ai giocatori che vogliano realmente divertirsi giocando alla roulette un po’ più a lungo, quando mettono in gioco il proprio bankroll in maniera più audace.

Come per tutte le mie strategie, ho scritto un articolo dedicato alla strategia per roulette All-in, con tutti i dettagli statistici necessari alla sua comprensione.

Elementi di base della strategia Martingala Inversa

La strategia Martingala Inversa è molto interessante, per diversi motivi. Si ha una probabilità molto alta di vincere cifre elevate pur potendo giocare per un intervallo di tempo ragionevole, oltre che relativamente facile da prevedere. Questa strategia è l’opzione migliore per molte persone, perché offre un buon equilibrio fra valore atteso soddisfacente, possibilità di conseguire grosse vincite, giocate eccitanti e tempo di gioco prolungato.

Forse hai già sentito parlare della famosissima strategia Martingala, che consiste nel piazzare una sola puntata even-chance (rosso/nero, pari/dispari) e poi raddoppiare l’importo della puntata ogni volta che si perde. In realtà, però, questa strategia non funziona. Puoi leggere di più su questa strategia e dare un’occhiata alle simulazioni che dimostrano perché non funziona nel mio articolo dedicato alle strategie-truffa per roulette.

La Martingala consiste essenzialmente nell’incrementare l’importo della puntata ogni volta che si perde. La Martingala Inversa funziona all’opposto: si aumenta l’importo della puntata ogni volta che si VINCE. Ciò consente di trasformare una serie casuale di spin fortunati in possibili vincite ingenti.

Ecco un esempio per mostrarti come funziona questa strategia. Immagina un giocatore con un bankroll iniziale di 100$ che comincia puntando 1$ su un qualsiasi numero della roulette.

  1. Se perde, punta di nuovo 1$.
  2. Se vince, prende l’importo vinto all’inizio (36$) e lo gioca nuovamente piazzando una puntata da 36$ su un numero casuale.
  3. Se vince a seguito di questa puntata da 36$, riscuote allegramente la sua vincita (1296$) e abbandona il tavolo da gioco; oppure continua a puntare con il dollaro iniziale per avere di nuovo una possibilità di vincita. Se perde, torna al primo passaggio da 1$ e ricomincia da lì.

Il giocatore dell’esempio qui sopra può vedere due possibili esiti:

  • Perde tutti i suoi 100$ e lascia il tavolo;
  • Oppure, riesce a vincere due puntate di fila, riscuote la sua vincita pari a 1296$ e tiene la quota di bankroll che non ha ancora giocato; oppure può decidere di continuare, giocarsi la parte restante del bankroll e avere la possibilità di vincere altri 1296$.

L’esito di questa strategia varia moltissimo a seconda della percentuale di bankroll che si desidera puntare all’inizio e alla vincita desiderata. Il tutto è trattato in maniera più dettagliata nel mio articolo dedicato alla strategia Martingala Inversa: leggilo e scopri perché, secondo me, questa strategia è il modo migliore di giocare alla roulette.

Elementi di base della strategia della Puntata Progressiva

La strategia per roulette della Puntata Progressiva è stata creata come spin-off della strategia Martingala Inversa di cui sopra. Nonostante la Martingala Inversa sia ottima dal punto di vista matematico, credo che non sia la scelta preferita da quei numerosi giocatori che non gradiscono l’idea di giocarsi tutto l’importo vinto nello spin precedente in una sola puntata, o qualche altro aspetto della strategia.

Anche la strategia della Puntata Progressiva si basa sull’incremento della puntata dopo una vincita, ma non così tanto. Invece di puntare tutte le somme derivanti dalle vincite in una volta, questa strategia consiste nel puntare solo una parte di ciò che è stato vinto nel round precedente.

Guardiamo un esempio per chiarire le cose. Immagina un giocatore che comincia con 100$ e decide poi di piazzare delle puntate dell’importo di 2$ sul carré. Ogni volta che vince, gioca 2/3 dell’importo vinto il round successivo. Ecco come potrebbe configurarsi la sua strategia di gioco:

  1. 1. Il giocatore punta 2$ sul carré. Ha 4/37 di probabilità di vincere 18$ (compresa la puntata iniziale).
  2. 2. Se vince, piazza una puntata di 12$ (2/3 di 18$), con la possibilità di vincere 108$.
  3. 3. Se vince di nuovo, piazza una puntata di 72$ (2/3 di 108$), con la possibilità di vincere 648$. Può continuare così fino a perdere, oppure fino a vincere una somma di denaro che preferisce non mettere più in gioco.
  4. 4. Ogni volta che perde, torna alla puntata iniziale di 2$ e continua da lì.

Non ho scelto un esempio a caso. Si tratta, infatti, di una delle opzioni più interessanti fra le 27 combinazioni diverse di tipo di puntata, importo-base della puntata e fattori di moltiplicazione (2/3 in questo caso) che abbia testato nelle mie simulazioni, che puoi trovare nell’articolo dedicato alla strategia della Puntata Progressiva.

Ci sono alcune importantissime differenze fra la strategia della Puntata Progressiva e la Martingala Inversa: in quest’ultima, infatti, vi erano solo due esiti possibili, raggiungere/superare perfino la vincita desiderata o perdere tutto. La strategia della Puntata Progressiva consente una più ampia varietà di risultati. Potresti perdere solo parte dei tuoi soldi, oppure finire di giocare in una situazione di leggero profitto. E potresti perfino vincere una somma importante, nel caso in cui avessi scelto una buona combinazione di fattori, come già spiegato.

Inoltre, per questa strategia tendiamo a scegliere tipi di puntata meno volatili, cioè arriviamo a piazzare un numero maggiore di puntate con importi più alti, cosa che rende il gameplay più godibile per certi giocatori.

Se tutto questo ti suona interessante, non perderti le informazioni più dettagliate sulla strategia della Puntata Progressiva.

Scopri di più sulle mie strategie

Come promesso, ecco i link ai singoli articoli dedicati alle quattro strategie:

In ogni articolo troverai spiegazioni dettagliate su ciascuna strategia, insieme a calcoli e simulazioni che mostrano chiaramente il loro funzionamento. Se vuoi sapere proprio tutto sulle mie strategie, ti consiglio di leggere gli articoli linkati qui sopra, almeno quelli che ti interessano di più.

Conclusioni e consigli

Come ho già accennato, non c’è una sola strategia che sia adatta a tutti. Ogni giocatore ha la propria strategia da roulette, con i suoi vantaggi e svantaggi. Potrei semplicemente suggerirti di leggere gli articoli dedicati per saperne di più, ma proverò a riassumere il tutto e a darti alcuni consigli, pensando che non a tutti interessa entrare nei particolari.

Ecco le mie conclusioni:

  • La strategia della Puntata Costante può essere usata in qualsiasi situazione, essendo molto adattabile ed estremamente facile, ma non ti farà vincere somme molto rilevanti. Inoltre, la possibilità di vincere in grande fa aumentare le probabilità di rimanere senza soldi troppo presto.
  • La strategia della Proporzione Costante è un po’ più bilanciata, grazie al meccanismo auto-regolatore derivante dall’atto di cambiare gli importi delle puntate, ma è anche un po’ più difficile da praticare, perché bisogna calcolare il giusto importo da puntare in ogni round di gioco. Dopo un po’, comunque, si dovrebbe essere in grado di farlo praticamente in automatico.
  • La strategia All-in ha il potenziale di far conseguire vincite ingenti, ma è anche estremamente rischiosa, troppo volatile e capace di farti giocare per appena un paio di spin, quindi il tempo di gioco non è proprio ideale, per usare un eufemismo.
  • La strategia Martingala Inversa è la migliore, secondo me. Il tempo di gioco è prevedibile, si ha una ragionevole probabilità di vincere molto e il valore atteso è ottimo. Tuttavia, non è una strategia adatta ai casinò fisici, poiché l’importo della puntata di base deve essere esiguo (a meno che non sia abbia a disposizione un budget enorme), il che è un problema per via dei limiti all’entità delle puntate posti dai casinò.
  • La strategia della Puntata Progressiva è anch’essa un’ottima opzione, specialmente per i giocatori che non amano dover mettere in gioco la totalità delle vincite della giocata precedente, mantenendo comunque delle buone probabilità di vincere molto. A questo proposito, devono essere scelti dei buoni parametri, perciò non dimenticare di leggere tutto l’articolo per saperne di più.

Qualunque sia la strategia che deciderai di utilizzare, tieni sempre a mente che la roulette è un gioco con un valore atteso negativo per i giocatori; il che significa che nel lungo periodo si va necessariamente in perdita. Le mie strategie non sono metodi miracolosi per azzerare il vantaggio di cui gode il casinò, ma servono a minimizzare l’impatto che esso può avere sul tuo bankroll.

Se qualcuna di queste strategie ti interessa particolarmente, ti raccomando di leggere l’articolo dedicato per comprenderne appieno i dettagli, prima di metterla in pratica. E se decidi di provarla in un vero casinò, ti auguro buona fortuna al tavolo da gioco!

Potrebbe essere utile a un tuo amico?

Condividi questo articolo per farglielo sapere.

Condividi

Casinò online raccomandati